Perché Product Heroes?

Dopo tutte queste esperienze in giro per il mondo, dopo tutti questi errori e tutte queste dure lezioni, era ormai tanto tempo che noi stessi ci stavamo domandando ‘Perché?’.

Perché non condividere ciò che abbiamo imparato e che stiamo ancora imparando sulla gestione e sulla crescita di prodotti e startup digitali con altri?

Beh, Product Heroes è una prima iterazione di risposta a questa domanda, un tentativo onesto con cui vogliamo provare ad aiutare molti altri che, come noi, si trovano alle prese con i problemi e le domande che i prodotti su cui lavoriamo ci fanno porre tutti i giorni.

Se anche tu sei tra questi, forse ti potrà risultare utile seguirci nelle nostre folli ed eroiche esperienze, mentre cerchiamo di validare le nostre idee, di trovare il product-market fit, di definire una metodologia agile e data-driven che a partire dalla nostra visione ci permetta di prioritizzare con costanza e criterio le milioni di cose che potremmo fare e che ci aiuti a lavorare sempre e soltanto su ciò che pensiamo possa migliorare le nostre metriche ed avvicinarci ai nostri obiettivi.

Iscriviti per rimanere aggiornato

o scrivici per qualsiasi informazione


Chi Siamo?

Marco Imperato

Dopo un Master in Marketing alla Bocconi ed esperienze di lavoro nelle vendite, a Perth, e nell’advertising, a Milano, nel 2008 Marco diventa responsabile di prodotto (CPO) in Mosaicoon, una delle più note scale-up in Europa, dal primo giorno di vita dell’azienda.

Questo percorso durato circa 10 anni gli ha dato la possibilità di attraversare tutti i cicli di vita di un’azienda che cresce velocemente: da 3 ragazzi di 25 anni in uno scantinato a dover decidere “come chiamarsi”, fino a gestire un team di 35 persone (in un’azienda che ne contava 100) con sedi in India, Korea e Singapore, oltre a Roma, Milano e Palermo.

Durante il suo percorso ha creato, lanciato e portato sul mercato sei diversi prodotti. Alcuni hanno avuto un enorme successo raggiungendo fino a 500 milioni di utenti nel mondo, altri sono stati dei completi fallimenti. I periodi duri, quelli in cui nessuno si vorrebbe mai trovare, sono stati quelli in cui ha appreso di più, non ultimo il periodo che ha portato alla chiusura dell’azienda nel Giugno 2018.

L’obiettivo di Marco adesso è quello di aiutare le aziende a non commettere gli errori, che ha visto e commesso lui stesso, durante la sua lunga esperienza. Oggi Marco è responsabile di prodotto in Moving Up, azienda che mette tecnologie di monetizzazione, al servizio degli editori; Advisor per HomeU, la prima piattaforma di aste immobiliari private in Italia, e Coderblock, marketplace digitale di Freelance focalizzata su Sviluppo e Design.

Marco Calabrò

Dopo un MSC in International Management al King’s College London, nel 2013 Marco decide di seguire la sua passione per i prodotti digitali unendosi al team di Food Panda, una Startup di food delivery appena lanciata da Rocket Internet, senza molti soldi, ma con grandi ambizioni.

Mentre gli ordini crescevano da 100 a pù’ di 4.000.000 al mese, è stato responsabile della creazione e della gestione di team di prodotto cross-funzionali con cui ha dato vita a svariate applicazioni web e mobile per sostenere e far crescere il business nei 40+ paesi nei quali il gruppo di Food Panda si è col tempo espanso.

Dopo la fusione con Delivery Hero e la successiva IPO, si è trasferito in Australia, dove ha aiutato un’agenzia digitale a trasformarsi in un business sostenibile e scalabile. Tornato in Italia dopo un viaggio di 6 mesi attorno all’intero continente australiano, oggi Marco si sta dedicando alla crescita della sua attuale sfida: 4books.

Ramona Russo

Ramona Russo, Productheroes.it

Ramona, classe 90′ è laureata in Disegno Industriale all’Università degli Studi di Palermo.

Dopo una parentesi professionale nel campo della progettazione d’interni, ha lavorato in Mosaicoon come UX/UI Designer dedicandosi allo sviluppo della piattaforma di marketplace.

Questa esperienza le ha permesso di lavorare a stretto contatto con il team Developer, apprendendo tecniche e logiche dello sviluppo front-end.
Oggi si occupa di Design del Prodotto nel campo retail, in Giglio.com, dedicandosi allo studio dell’esperienza utente, non tralasciando comunque una delle sue più grandi passioni ovvero le illustrazioni botaniche.

Che ne pensi?